PELLEGRINAGGIO DIOCESANO SULLA VIA FRANCIGENA con ASS.”AD LIMINA PETRI”


Sto caricando la mappa ....

Data / Ora
Date(s) - 09/11/2019
14:30 - 17:00

Luogo
SETTIMO VITTONE

Categorie


locandina:  2019 11 09 pellegrinaggio diocesano

Sabato 9 novembre 2019: PELLEGRINAGGIO DIOCESANO SULLA VIA FRANCIGENA, organizzato dall’associazione “AD LIMINA PETRI” in collaborazione con “LA VIA FRANCIGENA DI SIGERICO DI IVREA”.

Giunti all’area sportiva LA TURNA di Montestrutto ci attende Don Arnaldo e ci raduniamo per una breve preghiera prima di metterci in cammino. Don Arnaldo ci invita a vivere il nostro percorso con uno spirito “pellegrino” perché la Via Francigena  è anche e soprattutto un cammino spirituale.

Ci avviamo, attraversando il vecchio borgo,  saliamo per un tratto la mulattiera che porta a Nomaglio, in passato l’unica via di comunicazione fra la Valle d’Aosta ed il Biellese. Sopra di noi l’antica Chiesetta di San Giacomo, testimonianza certa del passaggio di pellegrini anche nei tempi che furono…

Svoltiamo a sinistra e, guidati delle frecce e dai “pellegrinetti” dipinti sulle rocce dai volontari della Via Francigena, percorriamo il sentiero che, con alcuni saliscendi ci porta verso Settimo Vittone. Sotto di noi, quasi parallele alla Dora, corrono l’autostrada, la statale 26 e la ferrovia: ci ricordano cammini moderni e più veloci, ma noi, da veri pellegrini, transitiamo su la via  percorsa dall’Arcivescovo Sigerico più di mille anni va…. , la Via Francigena, l’antica Via delle Gallie, testimone della storia!

A causa di un tratto molto fangoso, siamo costretti ad abbandonare l’ultimo tratto del sentiero per immetterci nel “borgo vecchio” di Settimo, poi un breve tratto ancora in salita ci porta alla Chiesa della MADONNA delle GRAZIE e alla vicina PIEVE DI SAN LORENZO.

Qui, con Michele, leggiamo insieme una bella pagina…. Ecco alcune righe:

“……Cammina, sei nato per il cammino…

…. Cammina, sei nato per percorrere la Via, quella del Pellegrino…..

…. Va’, Dio già cammina con te.”

E’ giunto il momento del ritorno, la temperatura è scesa un pochino, scendiamo di buon passo attraverso la mulattiera della “Via Crucis” verso il paese e ritorniamo a Montestrutto.

Qui c’è già un po’ di fermento, gli abitanti stanno iniziando ad allestire i tradizionali presepi, infatti presto il borgo si arricchirà di una moltitudine di ambientazioni che ricorderanno la nascita di Gesù!

Prima dei saluti visitiamo il bellissimo museo del Sig. Aldo, torniamo indietro negli anni rievocando la vita dura di un tempo!

Felici della bella esperienza facciamo ritorno alle nostre case, con la promessa di ritrovarci per un altro pellegrinaggio!

M.Vittoria