ACCOMPAGNAMENTO TOURING CLUB - TRATTO S.VINCENT-VERRES – 21 aprile 2015

Volontari del Touring Club (To)


Data dell’Evento: 21.04.2015
Località / Percorso: St. Vincent – Verres

Stampa le fotografie

Clicca sulle anteprime per ingrandire. Per salvare l’immagine a dimensione naturale, cliccare con il tasto destro e scegliere “Salva Immagine” sull’anteprima ingrandita.

Resoconto

ACCOMPAGNAMENTO TOURING CLUB – TRATTO S.VINCENT-VERRES – 21 aprile 2015

Dopo alcune uscite effettuate lungo la Via Francigena con gli amici del Touring Club di Torino abbiamo ancora il piacere di percorrere con loro un altro tratto del percorso valdostano, questa volta da SAINT VINCENT a VERRES.

Nei pressi della bella chiesa parrocchiale dedicata a San Vincenzo ci incontriamo con Giovanna, Renzo ed un nutrito gruppo di amici torinesi, lasciamo la bella cittadina valdostana, saliamo leggermente alternando brevi tratti di asfalto al sentiero che costeggia in parte un “ru” e raggiungiamo la frazione CHENAL, nel comune di MONTJOVET. Breve sosta nei pressi della fontana per il rifornimento d’acqua e per ammirare, a sinistra, i ruderi del castello. Tra boschi di castagni, orti e vigneti raggiungiamo il piccolo borgo di SAINT GERMAIN, con l’antica chiesa parrocchiale tutt’ora utilizzata. Dal piazzale antistante, seguendo una mulattiera a gradini si sale al Castello di Saint-Germain, purtroppo non visitabile perché pericolante, ma dal quale godiamo un bel panorama su questo angolo della Valle d’Aosta.

Proseguiamo ancora, percorrendo un buon tratto dell’antica strada romana delle Gallie: sono ancora visibili i solchi lasciati sulle pietre dai carri e i tagli nella roccia viva. La strada è una bella balconata sulla valle, sotto di noi scorre la Dora Baltea, si snodano la ferrovia, la statale 26 e l’autostrada….. Questo mi fa pensare com’è facile spostarsi al giorno d’oggi e immagino quanta fatica devono aver sopportato i pellegrini in transito ai tempi di Sigerico!

E’ ora di una sosta ristoratrice e decidiamo di consumare il nostro pranzo al sacco nei pressi di un meraviglioso centenario albero di glicine che oggi ci regala il meglio della sua fioritura! Siamo nella località BERRIAZ, la frazione più importante dei Montjovet e qui abbiamo un simpatico incontro con il parroco del luogo, don Candido Montini. Il reverendo si meraviglia di un gruppo di pellegrini così numeroso e si intrattiene volentieri con noi offrendoci l’uso dei servizi nella sua abitazione ed un bicchiere di buon vino rosso e aprendoci poi appositamente anche la chiesa. Il sacro edificio è dedicato alla Natività della Vergine Maria e conserva al suo interno un importante organo. Don Montini ci fornisce qualche cenno storico e ci invita a meditare sul valore dell’amicizia e della condivisione. Il pellegrino, ci dice il Don, cammina in compagnia, prega in compagnia, consuma i pasti in compagnia e quindi con queste azioni si cementa l’amicizia! Ci confessa infine che, alla sua età, potrebbe ritirarsi, ma preferisce stare in compagnia della sua gente in questo bel luogo della valle!!

Scendiamo sulla statale 26 alla ricerca di un buon caffè e, dopo aver attraversato il ponte sulla Dora, costeggiamo il fiume in una zona industriale, purtroppo su strada asfaltata. Questo transito sul fondo valle ci evita però un impegnativo dislivello in salita e discesa!!!

Incontriamo la chiesa di San Solutore in località FLEURAN di ISSOGNE, mentre sulla destra fa capolino la sagoma imponente del monte AVIC e a sinistra, sull’altura, il castello di VERRES!.

Ed eccoci alla stazione di Verres dove ci raggiunge la nostra socia Anna per i saluti. Salutiamo anche gli amici torinesi con l’arrivederci alla prossima camminata!

MARIA VITTORIA e ROBERTO

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *