Gruppo pastorale giovanile

Gruppo Pastorale Giovanile


Data dell’Evento: 11.04.2015
Località / Percorso: Pont St. Martin – Borgofranco

Stampa le fotografie

Clicca sulle anteprime per ingrandire. Per salvare l’immagine a dimensione naturale, cliccare con il tasto destro e scegliere “Salva Immagine” sull’anteprima ingrandita.

Resoconto

ACCOMPAGNAMENTO GRUPPO PASTORALE GOVANILE (Pont S.Martin – Balmetti Borgofranco) – 11 aprile 2015

Don Davide (responsabile della “Pastorale giovanile di Ivrea”) ed alcuni giovani canavesani questa estate percorreranno a piedi un bel tratto di Via Francigena per recarsi a Roma, partendo dalla Toscana!! E’ un’iniziativa bellissima e, per conoscere meglio il cammino di Sigerico e per iniziare un po’ di allenamento, percorriamo volentieri con loro il tratto Pont S. Martin – Borgofranco.

Con il pullmino di don Davide raggiungiamo l’ostello di Pont e subito ci inerpichiamo sul tratto di salita che porta alla chiesetta di san Rocco. Dopo aver sostato per una breve preghiera e una foto davanti alla costruzione dedicata a questo santo, pellegrino per eccellenza, proseguiamo di buon passo seguendo l’ottima segnaletica! I giovani hanno energie da vendere e non si spaventano certo nel percorrere questa strada! Continuando verso Carema si scende tra le vigne: i pilastri di roccia che sostengono le viti ci affascinano e testimoniano la fatica di un tempo e l’impegno dei viticultori di oggi.

Abbiamo bisogno di una breve pausa e nei pressi di una chiesetta ci fermiamo: dagli zainetti dei ragazzi si materializzano biscotti, vasetti di Nutella e un’ottima torta …(è il compleanno di uno dei ragazzi!!!): il tutto ci dà una carica per proseguire il cammino! Quindi avanti, senza difficoltà, alternando borghi caratteristici a piacevoli tratti nella natura, attraversiamo Ivozio e San Germano fino ad arrivare alla nostra meta, i Balmetti di Borgofranco.

La tappa di oggi è stata breve perché Don Davide ed i ragazzi hanno impegni pomeridiani, ma ci diamo appuntamento per una prossima escursione!!!

ROBERTO e MARIA VITTORIA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *