2016 05 01 ISSOGNE

Camminata sulla Via Francigena Valdostana: VERRES – PONT S.MARTIN – 1°maggio 2016


Piove…governo ladro (si dice così, vero??)… Le previsioni sono orribili, dicono addirittura che arriva ancora un po’ di neve…!

Ma è un vero peccato stare a casa e un piccolo gruppo di “temerari” aderisce all’invito dell’Associazione!! Siamo solo in 15, ma determinati. Arrivati in treno a Verres ci accoglie una leggera pioggia e vediamo le montagne intorno a noi imbiancate (ma è davvero il primo maggio???). Sperando che il tempo migliori, Paolo suggerisce una proposta subito ben accolta: camminiamo fino a Issogne, visitiamo l’antico castello….poi decederemo se proseguire.

Un simpatico “cicerone” dalla voce tonante ci accompagna per la visita alla bella dimora dei conti di Challant, famosi in tutta la Valle d’Aosta. Dopo aver ammirato la “Fontana del Melograno” entriamo nel Castello e scopriamo le belle pareti affrescate, i soffitti a cassettoni lavorati, e soprattutto la storia di questi nobili che hanno lasciato una testimonianza cosi importante. Riviviamo la vita di conti, priori e contessine (simpatica la storia di quella che fuggì con il paggio poco prima del matrimonio!!).

Usciti dal maniero, scopriamo con piacere che il tempo sta migliorando, a dispetto delle previsioni,  e possiamo percorrere l’itinerario previsto dalla locandina!! I bimbi che camminano con noi si divertono a saltellare da una pozzanghera all’altra e, passo dopo passo, giungiamo al vecchio torchio di ARNAD, attraversiamo il borgo fino all’area dove si svolge annualmente la FETHA DOU LAR (festa del lardo). Qui ci sono le “casette” di legno che utilizzano gli espositori  e ne approfittiamo per il nostro frugale pranzo. Dal vicino campo sportivo ci tiene compagnia la tifoseria e il vocio dei bimbi che giocano. Proseguiamo, sotto gli occhi  incuriositi di un gruppo di asinelli, fino a ponte di ECHALLOD e, costeggiando la Dora, fino a HONE. Il primo bar che troviamo viene preso d’assalto, vogliamo tutti  un caffè o qualcosa di caldo, tranne i nostri piccolini che preferiscono un gelato (brrrr!!!).

Attraversato il fiume,  camminiamo sotto la mole possente del FORTE di BARD e percorriamo un tratto dell’antica STRADA DELLE GALLIE passando sotto l’antico arco in pietra. Paolo ci fornisce notizie su questa testimonianza romana e ce ne fa notare i particolari. Un po’ stanchi attraversiamo il “budello” di DONNAZ e finalmente siamo a PONT S.MARTIN!!

Il sole si è finalmente fatto vedere e, davanti ad una nuova “agrigelateria”, anche i “grandi” concordano per un gelato (e i bimbi si concedono in bis!).

Breve passeggiata lungo il LYS e finalmente eccoci alla stazione ferroviaria per il ritorno!!

Anche stavolta abbiamo sfidato le previsioni meteo e…. è andata benissimo!!!

A presto!

M.VITTORIA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *